Bestia 8° a Phillip Island, Dalla Porta out mentre era al comando

Gara complicata in Australia per il team Leopard Racing: Dalla Porta compie una grande rimonta dalla 20a casella sulla griglia fino al comando provvisorio della corsa, prima di incappare in un errore alla Curva2; Bestia resiste e lotta nel folto gruppo di testa tagliando il traguardo in ottava posizione.

La domenica mattina si apre ancora una volta con basse temperature (12°c aria / 19°c asfalto) sui 4448 m di Phillip Island, teatro del diciassettesimo round della stagione 2018. I due alfieri del team Leopard Racing, Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta, iniziano la giornata con il passo giusto chiudendo il Warm Up di rifinitura appaiati in 5a e 6a posizione.

Alle 13 in punto ora locale i semafori del Gran Premio d’Australia si spengono e si scatena la bagarre, con Bestia e Lore imbottigliati nel traffico del folto gruppo della Moto3. Al terzo giro Dalla Porta scavalca il suo compagno di squadra e si affaccia con prepotenza nella Top10, facendo segnare anche il giro più veloce.

Il toscano ingaggia un duello con lo spagnolo Masia, quindi, con tre staccate imperiose, salta in sequenza gli avversari portandosi immediatamente a ridosso della Top5. Ma da dietro i rivali non mollano e ricuciono il gap: tra questi anche Enea Bastianini che lotta nell’ambito della zona punti. Al decimo passaggio sul traguardo, Dalla Porta passa al comando della gara, seguito a ruota dai connazionali Arbolino e Foggia.

Ma il giro successivo, alla Curva 2, Lorenzo perde l’anteriore e deve dire addio ai suoi sogni di gloria. Si susseguono le cadute e i colpi di scena, con i primi 17 piloti racchiusi in appena 3 decimi. A 5 giri dalla fine, Bastianini entra nella Top10 ritrovandosi a fare i conti con il leader del mondiale Martin. Il pilota di Rimini lotta col coltello tra i denti ma si ritrova all’esterno all’uscita dall’ultima curva e chiude ottavo.

In classifica iridata Bastianini sale a quota 150 punti, seguito dal suo teammate Lorenzo Dalla Porta che, nonostante lo zero di oggi, conserva la sua quinta posizione assoluta. Lo spettacolo della MotoGP torna la settimana prossima: a Sepang si correrà il Gran Premio della Malesia 2018.

33 Enea BASTIANINI – 8°

“E’ stata una gara veramente molto complicata, avevo poco grip e non uscivo di curva al meglio: in queste condizioni era difficile prendere la scia giusta. Negli ultimi tre giri ero messo bene ed avevo recuperato, ma mi sono ritrovato all’esterno nell’ultima curva e non ho potuto fare di più.”

48 Lorenzo DALLA PORTA – NC

“Un vero peccato perché partivo dalle retrovie ma ero subito riuscito a prendere un buon ritmo arrivando al comando. Purtroppo ho commesso un errore a metà gara mentre ero in testa: voglio chiedere scusa a tutta la squadra. La moto andava fortissimo e mi sentivo a mio agio, ero convinto di poter conquistare un altro podio. Ci rifaremo in Malesia!”

Gara Moto3™ – Gran Premio d’Australia 2018:

1 – A. Arenas / SPA / Angel Nieto Team / KTM / 23 giri
2 – F. Di Giannantonio / ITA / Del Conca Gresini / Honda / +0.052
3 – C. Vietti / ITA / Sky Racing VR46 / KTM / +0.059
8 – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda / +0.235
NB – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / +11 giri

Classifica Mondiale Piloti Moto3™ 2018:

1 – Jorge Martin / 215
2 – Marco Bezzecchi / 203
3 – Fabio Di Giannantonio / 195
4 – Enea BASTIANINI / 150
5 – Lorenzo DALLA PORTA / 131

Classifica Mondiale Team Moto3™ 2018:

1 – Del Conca Gresini / 410
2 – Redox Pruestel GP / 318
3 – LEOPARD RACING / 281
4 – Angel Nieto Team / 176
5 – Estrella Galicia / 164

Fonte: Leopard Racing
Photo Credit: Leopard Racing